Descrizione

Marmorino San Tommaso. È un rivestimento naturale decorativo per interni. Grazie alla capacità di coesione sia del grassello di calce che del formulato a base di latte e uovo è possibile applicarlo su intonaci lisci assorbenti composti a base di leganti idraulici, cartongesso e fibrogesso rasato e superfici assorbenti ben ancorate, purché capaci di resistere alla trazione di un rivestimento minerale. I

Per uso interno.

CAMPO DI APPLICAZIONEsi ancora direttamente su supporti lisci come intonaci a base calce idraulica naturale, calce e cemento, pannelli di cartongesso, fibrogesso e su tutti i supporti assorbenti ben ancorati.

COMPONENTICrema di calce, carbonati di calcio, amido, latte, albume, borace, oli essenziali, sabbie silicee, mica, metilcellulosa, glicerina.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO E APPLICAZIONEPer una corretta e duratura applicazione del prodotto, rispettare le seguenti indicazioni:

• Su nuovi intonaci tradizionali a base calce e cemento, intonaci a base di calce idraulica naturale e di grassello di calce, si suggerisce prima della sua stesura di rendere liscio il supporto.

• Su supporti in cui è necessario uniformare la superficie sia in presenza di piccole imperfezioni che in presenza di difformità nell’assorbimento applicare una mano preparatoria di Tonachino San Tommaso per rendere il supporto uniforme.

• Per i supporti che abbiano un grado di assorbimento non adeguato, si suggerisce, prima della sua stesura, l’utilizzo di una mano a pennello del fondo Primer Centri Storici.

• Non si può ancorare su strati pittorici esistenti di vecchia o di recente fattura solo previa verifica del loro perfetto ancoraggio, del necessario grado d’assorbimento e accertata la capacità della resistenza alla trazione di un rivestimento minerale. Nel caso gli strati sottostanti non rispondessero a questi requisiti si suggerisce la totale o parziale rimozione

• Su superfici finite a base gesso è necessaria la verifica in opera della compatibilità con Marmorino San Tommaso. Nel caso di uno spolverio accentuato o di assorbimenti anomali, è necessario procedere con la stesura di uno specifico fondo-fissativo per isolare il supporto.

• Su cartongesso e fibrogesso, è ottimale rasare tutta la superfice con Stucco Naturale e/o applicare una mano preparatoria di Tonachino San Tommaso.

• I supporti da trattare devono essere sani, consistenti, omogenei e puliti. • Mescolare bene prima dell’uso con miscelatore a bassi giri

• Lasciare intercorrere 6-8 ore tra le stesure di mani di prodotto, comunque assicurandosi che la superficie sia uniformemente asciutta. Le temperature di esercizio delle superfici devono essere comprese tra i 7°C e i 30°C, sia durante la stesura che nelle successive 48 ore.

EFFETTI DECORATIVI

• EFFETTO CERATO: sul fondo lamato completamente asciutto applicare a pennello una mano di Balsamo di Cera lamando la stessa cera. Per ovviare la tonalizzazione della cera naturale scegliere il Balsamo di Cera formulato con cera bianca.

• EFFETTO LUSTRO: sul supporto completamente asciutto bianco o colorato applicare con la stessa tecnica della lamatura uno strato sottilissimo di Stucco Lustro dello stesso colore scelto per il Marmorino, fino ad ottenere una superficie liscia.

DILUIZIONE:usare tal quale.

COLORE:bianco COLORABILE: con r terre effervescenti Spring Color, utilizzando terre naturali, minerali, ossidi e pigmentazioni alcalino resistenti.

CONFEZIONI:secchio da 21 kg; secchio da 7 kg; barattolo da 1,4 kg

Resa a due passate: 600/700 gr/mq in base alla ruvidità del supporto.

ATTREZZI:frattazzo inox.